Piano Scuola 4.0 - Next generation classroom

Il processo di digitalizzazione della didattica e dell’organizzazione scolastica italiana ha preso avvio da oltre 15 anni con l’attuazione delle prime misure di trasformazio- ne digitale che introdussero le lavagne interattive multimediali in circa 35.000 classi (Azione LIM), le dotazioni informatiche per la sperimentazione della didattica in oltre 400 classi pilota (Azione Cl@assi 2.0), la creazione di reti WiFi nelle scuole, l’avvio di percorsi di formazione per docenti.

Ma è dal 2015, con l’approvazione del Piano nazionale per la scuola digitale (PNSD) e la sinergia con i fondi strutturali europei del Programma operativo nazionale 2014-2020, che la transizione digitale della scuola italiana ha conosciuto una forte accelerazione e diffusione in tutte le scuole grazie all’attuazione delle 35 azioni del PNSD.

Con i fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza e dei fondi strutturali europei della programmazione 2021-2027 (compresi quelli dell’iniziativa REACT-EU in corso di attuazione) questo processo conosce oggi un completamento e, al tempo stesso, un nuovo, forte impulso, sia per la rilevanza degli investimenti sia per l’approccio sistemi- co delle azioni.

In questa sezione viene esposto il contesto complessivo degli interventi previsti nel PNRR per accelerare il processo di transizione digitale della scuola italiana in tutte le diverse dimensioni e allinearlo alle priorità dell’Unione europea.

Estratto dal Piano Scuola 4.0, vedi in allegato

News della pagina

07.12.2022, Pubblicazione avviso di selezione rivolto ai docenti interni per la costituzione di un gruppo di lavoro 

Allegati
Allegato-1-Riparto-risorse-Azione-1-Next-Generation-Classroom.pdf
PIANO_SCUOLA_4.0_VERSIONE_GRAFICA.pdf
Allegato C.docx
Allegato B.doc
ALLEGATO A.doc
prot firmato Avviso PNRR.pdf