Primo giorno di scuola e informazioni utili

Avvio dell’anno scolastico e orario provvisorio, indicazione degli ingressi e primo giorno di scuola. Funzionamento uffici di segreteria e contatti. Informazioni utili.

Le attività didattiche inizieranno il giorno Lunedì 11 settembre 2023

Orario provvisorio Scuola dell’Infanzia

Dall’11.09.2023 fino a inizio servizio mensa

I bambini di 3 anni iniziano il giorno 11/09

I bambini di 4 e 5 anni iniziano il giorno 14/09

 

Dal Lunedì al Venerdì

Orario d’ entrata

Orario d’uscita

Ingresso/Uscita

Da Lunedì 11/09/2022 a Mercoledì 13/09/2022

(solo i Bambini di tre anni)

e i piccoli di 4 e 5 anni appena iscritti (che non conoscono ancora la scuola)

 

 

 

ORE 8.15/8.30

 

 

ORE 12.00/13.00

INGRESSO C

SEZ. A-B-C-D-E-F

INGRESSO A

SEZ.G-H-I-L-M

Da Giovedì 14/09/2022 fino ad attivazione della mensa

Tutti gli alunni

 

ORE 8.15/8.30

 

ORE 12.45/13.00

INGRESSO C

SEZ. A-B-C-D-E-F

INGRESSO A

SEZ.G-H-I-L-M

L’orario definitivo, con funzionamento pomeridiano, entrerà in vigore quando il Comune darà inizio al servizio mensa.

 

Come da precedente comunicazione, https://www.ic2castaldo-nosengo.edu.it/pagine/pubblicazione-elenco-ammessi-scuola-dellinfanzia-as-20232024-e-criteri-per-la-costituzione-della-lista-di-attesa,

il CdI ha deliberato che i bambini assenti dal 11 fino al 30 settembre, senza giustificato motivo, sono considerati rinunciatari e il loro posto sarà preso dai piccoli in lista di attesa.

Informazioni utili

 

Bambini di 3 tre anni

E’ prevista la fase di ambientamento per i piccoli di tre anni. Da Lunedì 11 a Mercoledì 13 sarà consentito al genitore di accompagnare i piccoli e di soffermarsi per la necessaria cura fino alle ore 9.00.

 

Da Lunedì 11 settembre 2023:

-       Dalle ore 8.15 alle ore 8.30, i genitori accompagnano i piccoli nel cortile del plesso Castaldo di Piazza Ciampa

-       Ore 8.30, saluti della Dirigente Scolastica

-       Ore 8.45, formazione dei gruppi classi nel cortile della scuola come da elenchi già pubblicati all’albo della scuola

-       Entro le ore 9.00, i genitori salutano i piccoli

-       Dalle ore 9.00 alle ore 12.00, attività didattiche di ambientamento  

-       Dalle ore 12.00 alle ore 13.00, fase di uscita dei piccoli con ritorno dei genitori

-       In ogni caso è consentito un orario personalizzato flessibile nei primi giorni di scuola per concordare con i genitori un prelievo sereno

 

Bambini di 4 e 5 anni

Da Giovedì 14.09.2023, dalle ore 8.15 alle ore 13.00.

Per i nuovi ingressi di 4 e 5 anni sarà consentito un orario personalizzato flessibile nei primi giorni di scuola per concordare con i genitori un prelievo sereno

 

A che ora porto il piccolo a scuola?

Per favorire una permanenza serena nella fase di ambientamento: si entra a scuola dalle ore 8.15 alle ore 8.30.

 

Dopo la fase di ambientamento non sono consentiti orari personalizzati, salvo esigenze di salute con richiesta documentata inoltrata al dirigente scolastico.

 

A che ora vengo a prendere il piccolo?:

Durante la vigenza dell’orario provvisorio, l’orario di uscita è dalle 12.45 alle 13.00. Solo per i piccoli di tre anni è consentita una fase di adattamento nei primi tre giorni di scuola, dalle ore 12.00 alle ore 13.00.

In tutti gli altri casi, ai genitori non è consentito di prelevare i piccoli prima delle ore 12.45, salvo gravi e documentati motivi, previa richiesta al dirigente scolastico.

 

Il piccolo può uscire da solo al termine delle lezioni?

I minori devono essere accompagnati e prelevati dai genitori o da chi ne fa le veci. Non affideremo l’alunno a persona sconosciuta e priva di delega scritta.

Nel caso in cui un genitore non possa occuparsi dell’accompagnamento/prelievo, è possibile delegare una terza persona di maggiore età: in tal caso si scrive una delega espressa, sottoscritta da entrambi i genitori, e documento di identità della persona delegata. Non sono consentite più di cinque deleghe. Il dirigente scolastico si riserva di chiamare i genitori in caso di persona delegata non adeguata al ruolo.

Nel caso di ripetuti ritardi al prelievo il dirigente scolastico si riserva di avvisare la polizia locale.

Come vesto il piccolo?

Ordinariamente i piccoli indossano un grembiule bianco, pantalone tipo tuta e scarpe comode.

Nel periodo estivo si raccomanda un abbigliamento leggero, maglietta bianca e pantalone tuta con elastico (evitare bottoni, cerniere, cinture). Sono vietati per motivi di sicurezza orecchini lunghi, catenine, bracciali, anelli.   

Quest’anno chiediamo di inserire nello zaino un paio di calzini antiscivolo per consentire ai piccoli di entrare nell’aula morbida senza scarpe.

In generale, si seguano i consigli delle maestre che per attività particolari possono chiedere di far portare una maglietta di ricambio, un grembiule ecc.

Cosa mangia il piccolo?

Fino all’attivazione del servizio mensa a cura del Comune di Afragola, i piccoli fanno una pausa merenda a metà mattinata, dalle ore 11.00 alle 11.30. Si consiglia di mettere nello zaino una merenda preferita leggera, con poche creme, senza troppi zuccheri o troppo sale, e una bottiglina d’acqua.

Non sono consentiti alimenti poco sani (ad es.: patatine, cornetto, pizzetta) o bevande gassate e/o zuccherate (ad es.: aranciata, gassosa, succo di frutta di tipo industriale).

Con chi posso parlare per un problema?

Le maestre sono a disposizione per ricevere vs/informazioni o per fornire informazioni, di solito proprio nella fase di cura e accompagnamento.

Non è consentito richiedere un colloquio durante l’orario delle attività didattiche, salvo gravissimi problemi e previa richiesta al dirigente scolastico.

Il dirigente scolastico riceve i genitori previo appuntamento da concordare con gli uffici di segreteria.

Il personale ATA è incaricato della sorveglianza dei corridoi e dei cancelli, è vietato distrarli dai loro compiti.

Durante l’anno scolastico il dirigente scolastico convoca i genitori per le assemblee di classe (almeno tre).

Scuola Primaria

Orario provvisorio

da Lunedì 11 settembre 2023 a Venerdì 15 settembre 2023

 

Dal Lunedì al Venerdì

Orario d’ entrata

Orario d’uscita

Ingresso/Uscita

Classi prime (11 sett.2023)

Ore 9.15

Ore 12.15

INGRESSO C e poi raccolta nel cortile principale

Classi prime (dal 12 sett.2023)

Ore 8.15

Ore 12.15

INGRESSO C

Classi seconde

Ore 8.15

Ore 12.15

INGRESSO A

Classi terze

Ore 8.15

Ore 12.15

INGRESSO B

Classi  quarte

Solo 4°B

Ore 8.15

Ore 12.15

INGRESSO D (eccetto giorni con educazione motoria) INGRESSO B

Classi quinte

Ore 8.15

Ore 12.15

INGRESSO D (eccetto giorni con educazione motoria)

Classe quinta D

Ore 8.15

Ore 12.15

INGRESSO B (eccetto giorni con educazione motoria)

 

Si avvisa che per singole classi di Scuola Primaria potrà essere disposto un orario diverso fino a copertura delle cattedre vacanti ordinarie, di ed. motoria e di sostegno.

 

Scuola Primaria

 

E’ prevista l’accoglienza dei piccoli delle classi prime. In via eccezionale, Lunedì 11 settembre, l’orario di ingresso è alle ore 9.15 nel cortile principale della scuola per un saluto della dirigente scolastica.

 

 

Consigli utili.

A che ora porto mio figlio a scuola?

La scuola è il primo luogo di esercizio di cittadinanza. L’orario di ingresso e uscita va rispettato rigorosamente.

Ai genitori non è consentito di prelevare i figli prima dell’orario di termine, salvo gravi e documentati motivi e previa richiesta al dirigente scolastico.

 

Mio figlio può uscire da solo al termine delle lezioni?

I minori devono essere accompagnati e prelevati dai genitori o da chi ne fa le veci. Non è consentito il prelievo a terze persone sconosciute. Nel caso in cui un genitore non possa occuparsi dell’accompagnamento/prelievo, è possibile delegare una terza persona di maggiore età: in tal caso si scrive una delega espressa, sottoscritta da entrambi i genitori e documento di identità della persona delegata. Non sono consentite più di cinque deleghe. Il dirigente scolastico si riserva di chiamare i genitori in caso di persona delegata non adeguata al ruolo oppure di avvisare la polizia locale nel caso di ripetuti casi di abbandono di minore a scuola.

Come vesto mio figlio?

Il Regolamento d’Istituto prevede il grembiule bianco per le femmine e blu per i maschi, con fiocco (il colore dipende dall’anno di corso).

Tenuto conto del clima, e come deliberato dal Consiglio d’Istituto, fino a vigenza della temperatura estiva: maglietta bianca e pantalone tuta, di colore blu con strisce bianche laterali, scarpe comode. Sono vietati per motivi di sicurezza orecchini lunghi, catenine, bracciali, anelli.

Quest’anno chiediamo di inserire nello zaino un paio di calzini antiscivolo per consentire ai piccoli di entrare nell’aula morbida senza scarpe. Il Dirigente Scolastico diramerà apposita circolare per l’uso del grembiule.

In generale, si seguano i consigli delle maestre che per attività particolari possono chiedere di far portare una maglietta di ricambio, un grembiule ecc.

Gli alunni delle classi Quarte e Quinte hanno l’ora di educazione motoria: nei giorni in cui è calendarizzata l’attività motoria è obbligatorio indossare la maglietta bianca con il pantalone blu con le strisce bianche laterali, e le scarpe da ginnastica.

C’è un momento di pausa per mangiare?

Le alunne e gli alunni fanno una pausa merenda a metà mattinata, dalle ore 10.30 alle 11.00. Si consiglia di mettere nello zaino una merenda preferita leggera, con poche creme, senza troppi zuccheri o troppo sale, e una bottiglina d’acqua. Non sono consentiti alimenti poco sani (ad es.: patatine, cornetto, pizzetta) o bevande gassate e/o zuccherate (ad es.: aranciata, gassosa, succo di frutta di tipo industriale).

Con chi posso parlare per un problema?

Le maestre ricevono i genitori previo appuntamento, il primo Lunedì del mese. I ricevimenti non sono consentiti nei 15 giorni che precedono le operazioni di scrutinio.

Vi chiediamo di inserire nello zaino un quadernino per le comunicazioni con le maestre.

Tenuto conto del nuovo Codice di comportamento dei dipendenti pubblici, non è consentito l’uso di messaggistica istantanea per le comunicazioni con le maestre. A inizio anno scolastico le maestre comunicano un indirizzo e-mail istituzionale. Nel rispetto del diritto alla disconnessione, il docente potrà rispondere entro il termine di 5 giorni dalla ricezione del messaggio (salvo diverso accordo da CCNI).

Non è consentito richiedere un colloquio durante l’orario delle attività didattiche, salvo gravissimi problemi e previa richiesta al dirigente scolastico.

Il dirigente scolastico riceve i genitori previo appuntamento da concordare con gli uffici di segreteria.

Il personale ATA è incaricato della sorveglianza dei corridoi e dei cancelli, è vietato distrarli dai loro compiti.

Durante l’anno scolastico il dirigente scolastico convoca i genitori per le assemblee di classe.

I genitori eleggono i loro rappresentanti di classe. Il genitore che si assume questo compito comunica con le maestre per facilitare l’attuazione di iniziative didattiche (progetti, gite, ecc.) e per la circolazione delle informazioni. Non è possibile rivolgersi al genitore rappresentante di classe per la condivisione di problemi personali del bambino. Si consiglia infatti di preservare la riservatezza riguardo alla sfera di apprendimento, di crescita e maturazione del proprio figlio e di condividere eventuali problematiche con i docenti.

I libri, lo zaino e i compiti

L’elenco dei libri di testo è pubblicato sul sito web della scuola, https://www.ic2castaldo-nosengo.edu.it/pagine/libri-di-testo-2023-2024 . Gli alunni dovranno avere cura del materiale scolastico e utilizzare libri e altri strumenti come raccomandato dai docenti.

I compiti sono comunicati dal docente in classe, e costituiscono un modo per consentire agli alunni di esercitare con autonomia e responsabilità i propri impegni scolastici. I docenti scrivono l’assegno sul registro elettronico ma non sono obbligati a declinare i singoli particolari che spesso sono frutto di una proficua interazione didattica non riproducibile tramite narrazione dettagliata sul registro.

Scuola sec. 1° grado “Nosengo”

Orario Provvisorio

da Lunedì 11 settembre a Venerdì 15 settembre 2023

Dal Lunedì al Venerdì

Orario d’ entrata

Orario d’uscita

Ingresso/Uscita

  • CLASSE 2A

Ore 8.00

Ore 12.00

Per motivi di sicurezza riguardo all’accessibilità degli ingressi, l’entrata e l’uscita prevede l’uso dell’ingresso principale.

Le classi prime, seconde e terze entrano con il richiamo della campanella, come sarà illustrato dai docenti il primo giorno di scuola.

·      CLASSE  3A

Ore 8.00

Ore 12.00

  • CLASSE  1A

Ore 10.00

Ore 12.00

  • CLASSE  2B

Ore 8.00

Ore 12.00

  • CLASSE 1B

Ore 10.00

Ore 12.00

  • CLASSE 2C

Ore 8.00

Ore 12.00

·      CLASSE  3C

Ore 8.00

Ore 12.00

  • CLASSE  1C

Ore 10.00

Ore 12.00

  • CLASSE  2D 

Ore 8.00

Ore 12.00

  • CLASSE 3D

Ore 8.00

Ore 12.00

  • CLASSE 1D

Ore 10.00

Ore 12.00

  • CLASSE  2H 
  • CLASSE  3H

Ore 8.00

Ore 8.00

Ore 12.00

Ore 12.00

  • CLASSE  1H

Ore 10.00

Ore 12.00

 

Il presente orario della scuola sec. di primo grado è in vigore dall’11 settembre al 15 settembre, fino a copertura delle cattedre vacanti. Il Dirigente scolastico pubblicherà un nuovo orario provvisorio o definitivo, con inserimento dell’orario dei percorsi musicali (sezione H) entro Lunedì 15/09.

 

Scuola Secondaria di I grado

Le classi prime, Lunedì 11 settembre, entrano con i genitori alle ore 10.00 per l’accoglienza del primo giorno, per conoscere la sezione di assegnazione, il funzionamento della scuola e il Regolamento d’Istituto. 

Consigli utili.

A che ora porto mio figlio a scuola?

La scuola è il primo luogo di esercizio di cittadinanza. L’orario di ingresso e uscita va rispettato rigorosamente.

Ai genitori non è consentito di prelevare i figli prima dell’orario di termine, salvo gravi e documentati motivi e previa richiesta al dirigente scolastico.

In caso di ritardi sistematici, secondo il Regolamento d’Istituto sono previste delle sanzioni che vanno dall’ammonimento scritto fino alla sospensione. Gli allievi del percorso musicale frequentano le attività di pomeriggio e portano con sé gli strumenti necessari.

Mio figlio può uscire da solo al termine delle lezioni?

I minori devono essere prelevati dai genitori o da chi ne fa le veci. Non è consentito il prelievo a terze persone sconosciute. Nel caso in cui un genitore non possa occuparsi dell’accompagnamento/prelievo, è possibile delegare una terza persona di maggiore età: in tal caso si scrive una delega espressa, sottoscritta da entrambi i genitori e documento di identità della persona delegata. Non sono consentite più di cinque deleghe. Il dirigente scolastico si riserva di chiamare i genitori in caso di persona delegata non adeguata al ruolo oppure di avvisare la polizia locale nel caso di ripetuti casi di abbandono di minore a scuola.

I genitori che reputano i figli maturi e responsabili, sottoscrivono all’inizio dell’anno scolastico una dichiarazione congiunta per l’uscita autonoma.

C’è la divisa scolastica?

Il Regolamento d’Istituto non prevede la divisa per la scuola secondaria di primo grado, ad eccezione di Educazione fisica: nei giorni in cui calendarizzata l’attività motoria (2h settimanali) è obbligatorio indossare la maglietta bianca con il pantalone blu con le strisce bianche laterali, e le scarpe da ginnastica per le uscite all’esterno del cortile. Si informano i genitori che le palestre sono inagibili.

Si raccomanda un abbigliamento decoroso.

In ogni caso sono vietati capi con scritte, motti o imagini offensive o volgari, razziste o con rimando a discriminazioni di ogni tipo o richiami all’uso della violenza. 

 

C’è un momento di pausa per mangiare?

Le alunne e gli alunni fanno una pausa merenda a metà mattinata, dalle ore 11.00 alle 11.15. Si consiglia di far portare una merenda preferita leggera o un panino, con poche creme, senza troppi zuccheri o troppo sale, e una bottiglina d’acqua. Non sono consentiti alimenti poco sani (ad es.: patatine, cornetto, pizzetta) o bevande gassate e/o zuccherate (ad es.: aranciata, gassosa, succo di frutta di tipo industriale).

 

Con chi posso parlare per un problema?

I docenti ricevono i genitori previo appuntamento, secondo il calendario dei ricevimenti che verrà pubblicato all’inizio dell’anno scolastico. I ricevimenti non sono consentiti nei 15 giorni che precedono le operazioni di scrutinio.

Vi chiediamo di tenere sotto controllo il diario, che va tenuto ordinato, e la bacheca del registro elettronico per le comunicazioni.

Tenuto conto del nuovo Codice di comportamento dei dipendenti pubblici, non è consentito l’uso di messaggistica istantanea per le comunicazioni con i docenti. A inizio anno scolastico i docenti comunicano un indirizzo e-mail istituzionale. Nel rispetto del diritto alla disconnessione, il docente potrà rispondere entro il termine di 5 giorni dalla ricezione del messaggio (salvo diverso accordo da CCNI).

Non è consentito richiedere un colloquio durante l’orario delle attività didattiche, salvo gravissimi problemi e previa richiesta al dirigente scolastico.

Il dirigente scolastico riceve i genitori previo appuntamento da concordare con gli uffici di segreteria.

Il personale ATA è incaricato della sorveglianza dei corridoi e dei cancelli, è vietato distrarli dai loro compiti.

Durante l’anno scolastico il dirigente scolastico convoca i genitori per le assemblee di classe.

I genitori eleggono i loro rappresentanti di classe. Il genitore che si assume questo compito comunica con i docenti per facilitare l’attuazione di iniziative didattiche (progetti, gite, ecc.) e per la circolazione delle informazioni. Non è possibile rivolgersi al genitore rappresentante di classe per la condivisione di problemi personali del figlio. Si consiglia infatti di preservare la riservatezza riguardo alla sfera di apprendimento, di crescita e maturazione del proprio figlio e di condividere eventuali problematiche con i docenti.

 

I libri, lo zaino e i compiti

L’elenco dei libri di testo è pubblicato sul sito web della scuola, https://www.ic2castaldo-nosengo.edu.it/pagine/libri-di-testo-2023-2024 . Gli alunni dovranno avere cura del materiale scolastico e utilizzare libri e altri strumenti come raccomandato dai docenti.

I compiti sono comunicati dal docente in classe, e costituiscono un modo per consentire agli alunni di esercitare con autonomia e responsabilità i propri impegni scolastici. I docenti scrivono l’assegno sul registro elettronico ma non sono obbligati a declinare i singoli particolari che spesso sono frutto di una proficua interazione didattica non riproducibile tramite narrazione dettagliata sul registro.

Altre Informazioni utili per tutti

·      Si raccomanda di consultare il sito web per essere aggiornati, https://www.ic2castaldo-nosengo.edu.it

·      Anche la pagina Facebook della scuola contiene utili informazioni, https://www.facebook.com/ic2castaldonosengo

I servizi di segreteria

L’orario di ricevimento al pubblico della Segreteria è il seguente:

Giorno

Orario inizio

Orario fine

Lunedì

8.20

11.00

Martedì

15.00

16.15

Mercoledì

8.20

11.00

Giovedì

15.00

16.15

Venerdì

8.20

11.00

Per informazioni telefoniche o prenotare un appuntamento al numero 081/860 24 44, tutti i giorni dalle 11.00 alle 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 16.15.

Per contatti mail: naic8dq002@istruzione.it pec: naic8dq002@pec.istruzione.it .

La dirigente scolastica riceve, previo appuntamento da richiedere in segreteria, nei giorni:

-       Martedì, dalle ore 10.00 alle ore 12.00 presso la sede Castaldo

-       Giovedì, dalle ore 10.00 alle ore 12.00 presso la sede Nosengo.

Si avvisa che non è possibile entrare con l’auto nei cortili della scuola ad eccezione di permessi speciali richiesti al dirigente scolastico per gravi motivi di salute.

Nei cortili della scuola, e nelle sue pertinenze, vige il divieto di fumo.

 

I Libri di testo

I libri di testo a.s. 2023/2024 sono pubblicati sul sito alla pagina seguente: 

 https://www.ic2castaldo-nosengo.edu.it/pagine/libri-di-testo-2023-2024

ovvero seguendo il percorso “Studenti e Genitori – Libri di testo – a.s. 2023/2023”.

  • Per la Scuola Primaria, il Comune fornirà il buono libri per la copertura totale delle spese.
  • Per la Scuola sec. I°, il Comune fornirà il buono libri sulla base dell’ISEE di famiglia a copertura parziale delle spese.

In entrambi i casi la scuola fornirà tempestivo avviso.

Allegati

prot Avvio anno scolastico 23 24_1.pdf